Modulo ESTA per viaggiare negli Stati Uniti

Il modulo ESTA vi permette di viaggiare negli USA senza dover più sottostare alle lunghe pratiche burocratiche necessarie per ottenere il visto. Il modulo ESTA fa parte di un programma che è lo stesso governo americano ad aver desiderato, perché consente da una parte di controllare meglio chi entra nello Stato e allo stesso tempo, permettere a coloro in possesso del modulo di farlo con una maggior semplicità.

ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è in pratica il Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio con destinazione Stati Uniti. Per ottenere tale autorizzazione però è necessario compilare bene il modulo, altrimenti la richiesta non verrà accettata.

A cosa serve il modulo ESTA in pratica

Come già accennato, deve essere compilato da ora in avanti il modulo ESTA per entrare negli Stati Uniti. Questo modulo consentirà a coloro che non intendono soggiornare più di 90 giorni in America e che sono cittadini di uno dei 37 Paesi che hanno scelto di aderire all’iniziativa, di entrare con più facilità in America per motivi personali o di lavoro. L’Italia ha aderito a questo progetto e per tanto, anche noi da adesso se intendiamo partire per gli USA non dobbiamo più sottostare alle lunghe pratiche burocratiche per il visto presso l’ambasciata.

E’ essenziale però porre la massima attenzione durante la compilazione di questo modulo perché, anche un semplice errore, può compromettere la possibilità di fare il viaggio. Vediamo come funziona nel dettaglio.

Come compilare il modulo ESTA

Il modulo ESTA può essere compilato direttamente online. Tuttavia molti cittadini italiani si vedono rifiutare la domanda perché hanno commesso un errore durante la compilazione. E’ fondamentale svolgere tutta la pratica nel migliore dei modi per non veder sfumare il viaggio negli Stati Uniti.

Una volta inviato il Modulo ESTA, la persona potrà vedersi rifiutare o accettare la domanda entro un tempo non superiore alle 72 ore. Purtroppo però non viene detto il perché del rifiuto, ed ecco che può essere difficile trovare anche la risoluzione. Nella maggior parte dei casi comunque i problemi riscontrati dagli organi di controllo sono ad esempio un viaggio dalla durata non ammessa, errori nella compilazione del foglio, richieste da quei cittadini il cui Paese non ha aderito al programma…

Per essere certi che il modulo ESTA sia accettato, è bene inoltrarlo con alcune settimane in anticipo. Tanto scade solo dopo due anni il permesso di accesso e non dovete preoccuparvi sotto questo punto di vista. Anzi, una volta ottenuto il modulo potete utilizzarlo per fare più viaggi prima della scadenza.

In caso di rifiuto la domanda può essere nuovamente inoltrata dopo 10 giorni e andranno pagati i 14 dollari di spese amministrative.

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *