Cattolica, la regina dell’Adriatico

La chiamano “la regina dell’Adriatico”, e a ben ragione.

Cattolica, infatti, delizioso comune in provincia di Rimini, rappresenta una delle località più apprezzate e conosciute della riviera romagnola, capace ogni anno di attirare sempre più turisti da ogni parte d’Italia e dall’estero.

La stagione più ricca di visitatori è, certamente, quella estiva, data la vicinanza con il mare, la spiaggia  e tutte le strutture alberghiere e di villeggiatura che Cattolica presenta.

Eppure, la “regina dell’Adriatico” è tale non per caso ed è quindi in grado di soddisfare e divertire i propri turisti in ogni periodo dell’anno. Nell’ultimo periodo, anzi, la stagione primaverile ( che tra poco ci accingeremo a vivere) è stata sempre più curata nel dettaglio,  resa sempre più ricca di eventi e quindi, conseguentemente, sempre più capace di calamitare visitatori interessati.

Per chiunque, infatti, voglia staccare dalla routine lavorativa quotidiana e vivere qualche giorno di relax e divertimento, la Catòlga ( questa la denominazione di Cattolica nel dialetto stretto locale) è il posto ideale, in quanto non solo munito delle strutture alberghiere e recettive necessarie per un piacevole soggiorno, ma anche ricco di eventi,  iniziative e luoghi da visitare.

Oltre per il mare, infatti, la città di Cattolica è certamente nota anche per il proprio entroterra, pieno di borghi, castelli medievali e piccoli centri caratteristici, ideali da attraversare a piedi in una piacevole giornata primaverile. Basti citare, su tutti, il castello di Gradara, celebre teatro della passione di Paolo e Francesca, i due giovani amanti citati nella Divina Commedia di Dante nel V Canto dell’Inferno; per non parlare, poi, della Rocca di Montefiore Conca, gigantesca fortezza dalle linee squadrate ed imponenti, completamente immersa nel verde e dalla cui terrazza è possibile godere di una meravigliosa panoramica su tutta la riviera adriatica. Infine, ma non per ordine di importanza, da non perdere sono poi le grotte di Onferno, situate in una riserva naturale e dotate di un complesso carsico considerato tra i più importanti d’Italia.

Proprio le bellezze naturali paesaggistiche e le numerose colline presenti a Cattolica e dintorni, rendono inoltre Cattolica località privilegiata per praticare escursioni e percorsi ciclistici, con lunghe passeggiate immerse nel verde e a contatto con la natura.

Infine, parlavamo di eventi da non perdere in questo periodo a Cattolica. Le iniziative in programma sono diverse e variegate, tali da soddisfare i gusti più differenziati e variegati.

Si passa quindi dallo show di Morandi e Baglioni in “Capitani coraggiosi”, dall’ormai consueto appuntamento di “Cattolica in fiore”, fino ad arrivare al “Sic day” (dedicato al pilota scomparso Simoncelli) , al Rimini Wellness o al Ciasbolbeach. Per maggiori informazioni tali eventi, le loro date o per qualsiasi altra curiosità, Cattolica mette inoltre a disposizione il suo cattolica. info  , in modo tale da poter essere sempre aggiornati su alberghi, eventi, escursioni e tanto altro.

Le opportunità di divertimento a Cattolica, insomma, sono molte e differenziate, pronte ad essere vissute a pieno. Del resto, lo abbiamo detto all’inizio, il titolo di “regina dell’Adriatico” non le è stato dato casualmente.       

   

Author: Webmaster

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *